Startup innovative italiane verso quota 9 mila

Pubblicato il 27 giugno 2018 · Start Up Innovative

È stato pubblicato, lo scorso 5 giugno, il primo rapporto trimestrale 2018 relativo al trend del registro MiSE delle startup innovative (scarica qui) che presenta dati aggiornati al 31/03/2018. Il rapporto è realizzato congiuntamente da Ministero e InfoCamere, la società informatica del sistema camerale, in collaborazione con Unioncamere. Queste le principali evidenze:

  • Il numero di startup innovative iscritte alla sezione speciale del Registro delle Imprese ai sensi del decreto legge 179/2012 è pari a 8.897, in aumento di 506 unità rispetto a fine 2017 (+6%).
  • Per quanto riguarda la distribuzione per settori di attività, il 71,3% delle startup innovative fornisce servizi alle imprese (in particolare, prevalgono le seguenti specializzazioni: produzione di software e consulenza informatica, 32,2%; attività di R&S, 13,1%; attività dei servizi d’informazione, 9,2%), il 19% opera nel manifatturiero (su tutti: fabbricazione di macchinari, 3,5%; fabbricazione di computer e prodotti elettronici e ottici, 3,2%; fabbricazione di apparecchiature elettriche, 1,8%), mentre il 4,1% opera nel commercio.

  • Guardando alla composizione delle compagini sociali, le startup innovative con una prevalenza femminile sono 1.192, il 13,4% del totale, incidenza nettamente inferiore rispetto al 22,4% riscontrato se si prende in esame l’universo delle neo-società di capitali. Le startup innovative in cui almeno una donna è presente nella compagine sociale sono 3.812, il 42,8% del totale: quota anch’essa inferiore, seppur in minor misura, a quella fatta registrare dalle altre nuove società di capitali (47,6%).
  • Analizzando la distribuzione geografica del fenomeno, la Lombardia rimane la regione in cui è localizzato il maggior numero di startup innovative, 2.132 pari al 24% del totale nazionale. Seguono il Lazio, con 911 (10,2%), che per la prima volta supera l’Emilia-Romagna, ferma a 884 (9,9%). Al quarto posto rimane il Veneto con 822 (9,2%), seguito dalla Campania, prima regione del Mezzogiorno con 658 (7,4%). In coda alla classifica figurano la Basilicata con 82, il Molise con 41 e la Valle d’Aosta con 18 startup innovative.

Fonte: MiSE

©RIPRODUZIONE RISERVATA

InResLab


©RIPRODUZIONE RISERVATA


Contattaci per saperne di più